Logo salute24

Non imitare le star: dopo la gravidanza occhio alle super-diete

Parola d`ordine: non seguire il “cattivo esempio” delle donne dello spettacolo che dopo aver partorito tornano, in breve tempo, magre come e più di prima. Dopo una gravidanza, infatti, serve un anno per rimettersi in forma, spiegano gli esperti dell`Institute for Quality and Efficiency in Health Care di Colonia, in Germania. Perdere peso in tempi record, sottoponendosi ad una dieta drastica, potrebbe infatti rivelarsi rischioso per la salute delle neo mamme.
Benché alcune donne perdano i chili accumulati durante la gravidanza in modo naturale, nel giro di tre mesi, attraverso l`allattamento al seno, “circa la metà delle donne - spiega Peter Sawicki, direttore dell`Institute - ha difficoltà a perdere il peso accumulato" e tende, per questo, a seguire diete squilibrate ed esercizi fisici estenuanti con scarsi risultati. Il metodo più indicato per rimettersi in forma, consiglia invece l`esperto, è quello di "non mangiare per due quando si è incinta, ma nutrirsi in modo equilibrato per se stesse e per il bambino senza eccedere con le calorie".
“Il peso accumulato può essere difficile da smaltire – prosegue lo studioso – anche perché la mamma cambia le proprie abitudini alimentari per fornire il giusto apporto nutritivo al suo bambino durante l`allattamento”. Questo implica la necessità di perdere i chili “di troppo” gradualmente, meglio se nel giro di un anno, mentre seguire il cattivo esempio di modelle e attrici, che dimagriscono nel giro di poco tempo - come Heidi Klum (nella foto), che ha sfilato in lingerie poche settimane dopo il parto – potrebbe risultare pericoloso.

di nadia comerci
Pubblicato il 01/07/2009

potrebbe interessarti anche: