Logo salute24
16-07-2019

Bevande zuccherate e tumori, possibile la correlazione



Individuata una possibile correlazione tra il consumo di bevande zuccherate e il rischio di cancro. È quanto emerge da uno studio pubblicato su The BMJ dai ricercatori del Sorbonne Paris Cité Epidemiology and Statistics Research Center di Parigi (Francia), che hanno monitorato le abitudini alimentari e lo stato di salute di 101.257 cittadini francesi dell'età media di 42 anni.


Gli autori hanno analizzato il consumo giornaliero di bevande zuccherate – bibite dolcificate con lo zucchero e succhi costituiti per il 100% da frutta spremuta – e di bevande dietetiche che contengono dolcificanti da parte di tutti i partecipanti, che sono stati seguiti per un periodo di nove anni. Al termine dell’indagine hanno rilevato un’associazione tra il consumo di bevande zuccherate e il rischio di sviluppare un tumore. Nello specifico, i ricercatori hanno osservato che un aumento dell’assunzione di bibite zuccherate pari a 100 ml al giorno era associato a un incremento del 18% del rischio di cancro in generale e del 22% del rischio di cancro al seno. Non hanno invece rilevato un legame tra il pericolo di cancro e il consumo di bibite che contengono dolcificanti, ma le persone che assumevano quotidianamente queste sostanze era ridotto, per cui i ricercatori avvertono che bisogna interpretare questi dati con cautela.


“Questi risultati rafforzano l'importanza delle raccomandazioni nutrizionali che invitano a limitare il consumo di bevande zuccherate, compresi i succhi 100% frutta – scrivono gli autori -, così come la necessità di predisporre azioni politiche, come l’imposizione di tassazioni e di restrizioni sulla pubblicità sulle bevande zuccherate, che potrebbero potenzialmente contribuire alla riduzione dell'incidenza del cancro”.

potrebbe interessarti anche: