Logo salute24
03-07-2019

Melanoma, il ruolo di una proteina nell'insorgenza



Identificata una proteina capace d’influenzare il livello di aggressività del melanoma. Si chiama Ddx3x e regola il gene Mitf, che svolge un ruolo fondamentale nell'insorgenza del tumore epidermico. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Cell Reports dai ricercatori dell'Università di Lund (Svezia), coordinati da Cristian Bellodi e Göran Jönsson.


“Abbiamo scoperto che una specifica proteina, chiamata Ddx3x, regola un gene che svolge un ruolo centrale nello sviluppo delle cellule cutanee che producono i pigmenti – spiega Cristian Bellodi -. Il gene è chiamato Mitf. In precedenza, altri ricercatori hanno scoperto che Mitf è un oncogene specifico per il melanoma, cioè un gene che può innescare lo sviluppo di tumori. La funzione generale di Ddx3x era conosciuta, ma il legame con il gene Mitf non era stato compreso. Ora ne sappiamo di più”.


Gli autori hanno scoperto che la proteina influenza il livello di aggressività del melanoma, per cui potrebbe fornire informazioni sulle possibilità di trattare efficacemente il tumore. “L'attività del gene Mitf determina le caratteristiche specifiche delle cellule del melanoma, che sono quindi collegate alla prognosi della malattia – evidenzia Göran Jönsson -. Più basso è il livello di proteina Ddx3x presente nelle cellule tumorali del paziente, più aggressiva è la malattia e, pertanto, peggiore sarà la prognosi”.


I ricercatori ritengono che studiare ulteriormente il rapporto tra il gene Mitf e la proteina Ddx3x potrebbe aiutare a comprendere i meccanismi che sono alla base del modo in cui le cellule tumorali si muovono all’interno dell’organismo, allo scopo di prevenire la diffusione del cancro e migliorare il trattamento del melanoma.

potrebbe interessarti anche: