Logo salute24
12-02-2019

Europa: tassi mortalità in discesa, nonostante crisi 2008



Negli ultimi decenni in Europa i tassi di mortalità sono diminuiti, anche durante gli anni di recessione economica. Lo evidenzia uno studio pubblicato su Nature Communications dai ricercatori del Barcelona institute for global health di Barcellona (Spagna), secondo cui nel periodo successivo alla crisi del 2008 il numero dei decessi annuali nell’Unione Europea sarebbe sceso più che negli anni precedenti.


L’obiettivo dell’indagine era quello di accertare se in Europa la decrescita del tasso di mortalità accelerasse o rallentasse durante i periodi di recessione economica. Per verificarlo, gli autori hanno analizzato i dati sulla mortalità giornaliera e sulle variazioni del prodotto interno lordo (Pil) pro-capite in 15 paesi europei, nel periodo 2000-2010.


Al termine dell’analisi, gli studiosi hanno scoperto che il declino dei tassi di mortalità ha subito un'accelerazione durante gli anni di crisi. Non solo: hanno anche osservato che la riduzione della mortalità era più marcata nei paesi e nelle regioni in cui la recessione appariva più grave. Per esempio, in Spagna il tasso di mortalità era in calo del 2% fino all'anno prima della crisi economica: con la recessione, ha iniziato a diminuire a un tasso pari al 3% l'anno. In Germania, invece, dove la recessione è stata breve e meno grave, il declino annuale della mortalità è passato dal 2,4% all'anno fino al 2007 allo 0,7% negli anni successivi alla crisi.

potrebbe interessarti anche: