X

Ti potrebbe interessare anche

La longevità è scritta nel cromosoma Y?

Emicrania: 20-40% cefalee croniche legate ad abuso farmaci

Chi soffre di mal di testa persistenti tende ad autoprescriversi i farmaci e a raddoppiare il dosaggio quando non funzionano a dovere. Per questo la maggior parte delle cefalee cronicizzate che arriva ai Centri Cefalee (dal 20% al 40% di tutti i mal di testa) è legato ad abuso di farmaci: a sostenerlo sono gli studiosi riuniti per il convegno dell'Anircef (Associazione neurologica italiana per la ricerca sulle cefalee) in corso a Sarnico (Bg).

"Questi atteggiamenti portano alla cronicizzazione di una cefalea episodica - spiega Eros Carmelo Malara, presidente del congresso -. So di pazienti che arrivano ad assumere anche 15 antidolorifici al giorno, in alcuni casi". Ecco il meccanismo: più antinfiammatori si prendono, più si abbassa la sopportazione del dolore, innescando un pericoloso circolo vizioso: il paziente, avendo una sopportazione minore, continuerà infatti a prendere sempre più farmaci. Tutto questo di solito accade quando manca la diagnosi e il parere di un medico".

(24/09/2012)

Le parole più cercate