X

Ti potrebbe interessare anche

Terza età, meno farmaci grazie a una sana alimentazione

  • Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere
320food_journal

Compilare un diario alimentare
e non saltare i pasti:
così si dimagrisce

Non saltare i pasti, evitare di mangiare fuori casa - soprattutto a pranzo - e compilare un diario alimentare su cui annotare tutto quello che si mangia, compresi condimenti e grandezza delle porzioni: sono questi i consigli da seguire se si vuole perdere peso. Le regole «anti-ciccia» arrivano dagli studiosi del Fred Hutchinson Cancer Research Center, che ne hanno fatto un articolo pubblicato online sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics (già Journal of the American Dietetic Association).

 


«Quando si tratta di perdere peso, studi randomizzati e controllati che hanno confrontato diverse diete hanno messo in evidenza che limitare le calorie totali è il fattore più importante rispetto alla restrizione della quantità di grassi o di carboidrati. Pertanto, l'obiettivo del nostro studio era identificare quei comportamenti che portano a una globale riduzione delle calorie», spiega Anne McTiernan, prima autrice dello studio.

 

Lo studio è stato effettuato su 123 donne sovrappeso e obese, sedentarie, di età compresa tra 50 e 75 anni. Onestà, precisione, completezza e costanza nella compilazione del diario alimentare sono fondamentali per ottenere dei buoni risultati, spiegano i ricercatori. In particolare, McTiernan e colleghi hanno scoperto che le donne che tenevano costantemente aggiornato il loro diario sono riuscite a dimagrire 3 kg in più rispetto alle altre; le signore che saltavano i pasti più spesso hanno perso quasi 4 kg in meno rispetto alle altre e che le donne che mangiavano fuori con cadenza almeno settimanale hanno perso, in media, 2,5 kg chili in meno rispetto alle rappresentanti del gentil sesso che preferivano più spesso pasti casalinghi.

 

«Riteniamo che i nostri risultati siano promettenti - conclude McTiernan - perché dimostrano che strategie di base come il mantenimento di un diario alimentare, mangiare poco e a intervalli regolari siano strumenti semplici che anche le donne in post-menopausa - ad alto rischio di aumento di peso - possono utilizzare per perdere peso con successo».

di Miriam Cesta (13/07/2012)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.