X

Ti potrebbe interessare anche

Spinaci contro la fame, un aiuto per dimagrire

  • Ico_email
  • print
  • Ico_ingrandisci_carattere
  • Ico_diminuisci_carattere
Effetto_piatto

Si dimagrisce se il cibo
ha un colore
diverso dal piatto?

Mangiare in un piatto dal colore diverso rispetto a quello del cibo, ma della stessa tonalità di tavolo, tovaglia o tovagliette può aiutare a dimagrire riducendo le porzioni e, quindi, le calorie ingerite ad ogni pasto. Lo hanno dimostrato Koert Van Ittersum del Georgia Institute of Technology di Atlanta e Brian Wansink della Cornell University di Ithaca (Usa) in uno studio che sarà pubblicato sul Journal of Consumer Research.

 

I due ricercatori, che già in passato avevano scoperto che piatti più grandi fanno sembrare le porzioni più piccole, hanno coinvolto nell'esperimento 60 ragazzi, che sono stati invitati ad una festa in cui ognuno si è servito della pasta da solo, scoprendo che se il colore del condimento è uguale a quello del piatto le porzioni sono il 22% più grandi. Al contrario, se i piatti sono della stessa tonalità del tavolo, della tovaglia o delle tovagliette le porzioni di cibo si riducono del 10%. Questo fenomeno si basa sullo stesso effetto ottico alla base dell'illusione di Delboeuf: osservando due cerchi neri della stessa dimensione, se uno dei due è circondato da un cerchio bianco sembrerà più grande dell'altro.

 

Oltre ad essere sfruttato per ridurre le porzioni, l'effetto può essere utile anche per mangiare quantità maggiori di cibi salutari, come le verdure. Servire ad un bambino gli ortaggi verdi che non vorrebbe mangiare su un piatto dello stesso colore potrebbe, ad esempio, aiutare a fargli consumare porzioni più grandi senza che se ne accorga. Per chi vuole dimagrire, invece, la strategia migliore è quella opposta: la pasta al pomodoro va mangiata rigorosamente in un piatto bianco.

di Silvia Soligon (19/06/2012)

Lascia un commento

Fai una domanda

I commenti sono editati da parte della redazione.